Danza: addio al coreografo francese Jean-François Duroure

·1 minuto per la lettura
Danza: addio al coreografo francese Jean-François Duroure
Danza: addio al coreografo francese Jean-François Duroure

Parigi, 12 mar. – (Adnkronos) – Il ballerino e coreografo Jean-François Duroure, tra i più originali rappresentanti della nouvelle danse francese, è morto, dopo una lunga malattia, all'ospedale di Strasburgo, dove insegnava al Conservatorio, all'età di 57 anni. La notizia della scomparsa è stata pubblicata dal quotidiano "Le Monde" a funerali avvenuti.

Jean-François Duroure iniziò a ballare all'età di 14 anni con Dominique Bagouet, poi Odile Duboc e Josette Baiz. Entrò nel Centro Nazionale di Danza Contemporanea ad Angers all'età di 16 anni. Si trasferì a New York nel 1984 con Mathilde Monnier per studiare con Merce Cunningham. Insieme, nel bel mezzo dell'esplosione della 'giovane danza francese, crearono il duo 'Pudique Acide', che li fece subito conoscere nell'ambiente coreografico. All'età di 19 anni Pina Bausch lo assunse al Tanztheater di Wuppertal, dove divenne l'interprete del suo immenso repertorio.

All'età di 22 anni Jean-François Duroure creò la propria compagnia e iniziò ad esplorare tutti i campi della creazione coreografica. Ha sviluppato un insegnamento personale basato sullo studio del movimento, delle sue dinamiche, della sua qualità e della necessaria presenza scenica, che può essere raggiunto in relazione a tutte le altre arti e in particolare a quella della musica. Nel 2001 era diventato coreografo responsabile degli studi coreografici al Conservatoire Cité de la Danse et de la Musique di Strasburgo.