Danza, La Scala riparte da Schiaccianoci con Jacopo Tissi guest star

(Adnkronos) - Roberto Bolle e Jacopo Tissi, il grande danzatore 'fuggito' dalla Russia di Putin, sono tra le star della nuova stagione di balletto del Teatro alla Scala di Milano. Dopo Onegin e Variazioni di bellezza, in questi giorni al Teatro Arcimboldi, con cui si chiude la stagione di balletto 21-22, il complesso diretto da Manuel Legris riparte a dicembre con il più natalizio dei balletti, 'Schiaccianoci', nella versione di Nureyev, nel trentennale della scomparsa, cui seguirà a febbraio la serata Dawson- Duato- Kratz- Kylian con Anima Animus, Remanso, Solitude Sometimes, Bella Figura, creazioni composte su brani di Ezio Bosso, Enrique Granados, Thom Yorke e Radiohead, Antonio Vivaldi, Giovanni Battista Pergolesi, Alessandro Marcello.

A febbraio atteso anche il debutto di 'Corsaire', a maggio serata-evento dedicata a William Forsythe (Blake Works I e Blake Works V), mentre il 7 in cartellone la II edizione del Gala Fracci. La stagione estiva (giugno) si apre all'insegna di Romeo e Giulietta nella versione di sir Kenneth McMillan e si conclude (settembre) con Il lago dei cigni nella rilettura coreografica di Rudolf Nureyev. E per la prima volta alla Scala (ottobre) Aspects of Nijinsky spettacolo firmato da John Neumeir e comprendente Petruska, L'Après-midi d'un faune, Le Pavillon d'Armide nate sulle partiture musicali di Stravisnkij, Debussy e Tcherepnin.