DARRN presenta la nuova canzone, "Okay"

DARRN nuovo singolo Okay
DARRN nuovo singolo Okay

DARRN all’anagrafe è Dario Schittone, un artista romano che con la sua musica offre un perfetto mix tra il cantautorato pop e l’elettronica. È entrato a far parte del roster di Asian Fake grazie a Venerus, che ha scoperto il progetto e lo ha supportato fin dall’inizio (nell’ultimo Ep, “Chimica”, è presente un feat. con lui, “Abra”, oltre che uno con Gemitaiz). In queste settimane è stato ospite dei live di MACE a Torino, Roma, Milano e Bologna per esibirsi con “Sirena” in feat. con Ernia, contenuto nell’album “Obe”. Ora DARRN presenta nuovi progetti, con cui traccia un percorso tutto nuovo e pieno di sorprese. Fortissimo topliner, con melodie fresche e una penna d’eccezione, DARRN – grazie alla sua singolarità nell’approccio alla musica – ha attirato l’attenzione del pubblico e di artisti affermati. I suoi nuovi singoli sono “Ginepro” e “Okay”.

DARRN, il suo nuovo singolo è “Okay”

Prodotto da STANZA SX & DEMA, “Okay”, con una struttura tipicamente pop, affronta la tematica del cambiamento: DARRN si trova a dover fare i conti con la distanza da qualcosa che “non è mai per sempre” e che purtroppo talvolta rompe degli equilibri. “Cercare di mantenere tutto come prima risulta diabolico, bisogna lasciare che la vita sia”, recita l’artista.

Quindi ha dichiarato: “Quello che vogliamo non è mai per sempre, come quello che siamo d’altronde. Prendere un treno a volte vuol dire lasciarsi alle spalle una parte di noi stessi, che pensavamo sarebbe rimasta con noi. La distanza è come la realtà, non può essere alterata, per quanto possiamo pensare di rimanere attaccati a qualcuno o qualcosa, quando ci allontaniamo degli equilibri si spezzano, cambiano”.

“Cercare di mantenere tutto come prima risulta diabolico, bisogna lasciare che la vita sia. Togliersi dal viso dei ricordi, soprattutto quelli che ci impediscono di affrontarla con occhi nuovi, diventa una priorità, ma c’è un prezzo da pagare, il nostro cuore reagisce in maniera unica e imprevedibile, ci sentiamo come appesi a un filo “completamente””, ha aggiunto.

DARRN presenta “Ginepro”

È “Ginepro” il singolo che rappresenta per DARRN l’inizio di un nuovo percorso. A proposito della sua canzone, ha dichiarato: Ginepro è un dialogo interiore, quasi una richiesta di perdono rivolta a me stesso. Rappresenta una presa di coscienza sul mio istinto e sugli errori legati al mio modo di essere e di percepirmi”.

Quindi ha aggiunto: “Lungo questa strada dei ricordi si accendono tante lucette, come in una via di Shibuya, che rappresentano tutti gli sbagli che ho perpetrato e che continuano a distrarmi, solo che stavolta ne riconosco la bellezza, non voglio più cancellarli. “Dammi un posto in più che voglio stare qui con te, non posso più decidere”, significa che devo imparare a fidarmi di me stesso, lasciando andare le mie inquietudini”.

La sua carriera

DARRN (letto “Dàrren”) è il progetto di Dario Schittone, classe 1997. DARRN nasce e cresce a Roma, città che ha un ruolo chiave nella definizione del progetto. È nella Capitale che avviene l’incontro con il duo di produttori STANZA SX, aka Cristian e Dennis, con cui Dario condivide l’approccio alla musica e la creazione dell’atmosfera sonora che lo caratterizza.

Dopo aver pubblicato su YouTube alcuni brani, DARRN viene notato da Asian Fake e a inizio 2019 pubblica il primo brano ufficiale “Yodel”, seguito da “Verme” – contenuto in “Zerosei”, l’album dei produttori multiplatino Frenetik&Orang3 – e dall’EP “Musica da campera”. Il più recente progetto è “Chimica”.

Nel 2021 Dario si trasferisce a Milano, inaugurando così un nuovo capitolo del percorso. DARRN è oggi un progetto solista, che ha in Cristian e Dennis i propri producer di riferimento, pur aprendosi a collaborazioni e variazioni finora inedite. “Ginpro” è il primo singolo di questo nuovo percorso, uscito per Asian Fake, seguito da “Okay”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli