Dati Covid lombardi, Pd: Lega e alleati negano ancora trasparenza

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 16 feb. (askanews) - "Lega e alleati negano ancora trasparenza. E a farne le spese sono i lombardi". Il consigliere regionale del Pd, Pietro Bussolati commenta così la bocciatura in aula, da parte della maggioranza in consiglio della mozione presentata dai consiglieri di opposizione sulla mancanza di trasparenza sui dati relativi al covid.

"Abbiamo chiesto - afferma Bussolati - semplicemente trasparenza nelle comunicazioni di Regione Lombardia con l'Istituto superiore di sanità (ISS), che hanno portato al grave errore che ha costretto imprese e lavoratori a pagare il prezzo della zona rossa ingiusta che hanno subito. Ci hanno risposto di no, non ci hanno messo nelle condizioni di verificare i dati reali. Hanno detto no alla trasparenza, no al potenziamento del dipartimenti di statistica. No al ristoro dei danni patiti dalle imprese. Fontana e Moratti - conclude Bussolati - sono responsabili dell'errore e si trincerano dietro una cortina fumogena. Non rendono note le comunicazioni con l'ISS e non si assumono le responsabilità degli errori di Aria, controllata al 100% da Regione Lombardia. A pagare le loro inefficienze sono i lombardi".