Dati lombardi Covid, Comazzi: da M5S cabaret e fischi da stadio

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 gen. (askanews) - "Gli esponenti del M5S devono avere scambiato il Consiglio regionale per il Bagaglino, quello sì il contesto ideale per un partito di comici fondato da un comico. La nostra aula rappresenta il cuore dell'attività regionale e non merita di essere svilita da questuanti improvvisati e fischi da stadio". Lo ha dichiarato in una nota, il capogruppo di FI al Consiglio regionale Gianluca Comazzi, commentando le proteste delle opposizioni per la vicenda dei dati Covid avvenute oggi nell'aula consiliare.

"Comprendiamo l'agitazione dei grillini: da anni chiedono la caduta della Giunta ma l'unico ad andare a casa è stato il premier Conte, assieme a questo Governo di incapaci" ha continuato Comazzi, sottolineando che "la nostra regione sta pagando a caro prezzo gli errori di Pd e 5Stelle: milioni di persone sono state messe in ginocchio dalla crisi economica. I nostri cittadini meritano serietà e rispetto, non cabaret improvvisati per ottenere due righe sui giornali".