I dati sul Covid nel mondo sono positivi

·1 minuto per la lettura
coronavirus, oms la pandemia sta rallentando
coronavirus, oms la pandemia sta rallentando

La situazione dei contagi da coronavirus nel mondo è molto delicata. I numeri sembrano essere in crescita, ma il virus sembra essere mutato, tanto che la maggior parte dei casi rilevati sono asintomatici. Bisogna continuare a mantenere tutte le precauzioni e cercare di comportarsi sempre in maniera corretta, rispettando tutte le regole, per riuscire a tenere sotto controllo la situazione. L’Oms ha voluto dare una grande speranza a tutto il mondo, spiegando che la pandemia sta decisamente rallentando.

L’Oms sul Coronavirus

Secondo gli ultimi dati settimanali dell’Oms, la pandemia sta rallentando in modo significativo. I dati sono positivi, in modo particolare nel continente americano. Più di 1,7 milioni di nuovi casi e 39 mila vittime sono state segnalate nella settimana dal 17 al 23 agosto, con una diminuzione del 5% dei contagi e del 12% dei decessi rispetto alla settimana precedente. Gli unici luoghi in cui non è stato registrato un rallentamento sono il Sud-est asiatico e il Mediterraneo orientale.

Queste due ultime aree hanno registrato degli aumenti rispettivamente del 4,06% e del 4,28%. Nel continente americano il calo di contagi confermati è stato addirittura dell 11.35%, mentre in Europa dello 0,9% e in Africa dell’8,4%. Si tratta di dati molto positivi che fanno crescere la speranza che questa pandemia possa continuare a rallentare. Nel nostro Paese sono state prese diverse misure restrittive, come la chiusura delle discoteche e delle sale da ballo. Per il momento il rientro a scuola sembra certo, ma nelle prossime due settimane sicuramente verranno valutati i numeri dei contagi, esattamente come per le elezioni.