David Copperfield costretto in tribunale a rivelare uno dei suoi trucchi più noti

E’ una delle leggi non scritte della magia: i maghi non svelano i loro trucchi. C’è però una legge scritta, che è quella che impone il tribunale. E visto che “verba volant, scripta manent”, ecco che la legge della magia perde quando affronta la legge dei tribunali. Lo sa David Copperfield, il più noto illusionista al mondo.

Tutto nasce nel 2013, quando Copperfield si esibisce all’MGM Hotel di Las Vegas. Lo spettacolo si conclude con l’ultima magia, quando l’illusionista sceglie una decina di spettatori e li fa letteralmente sparire. Una magia sorprendente, ma che quella volta non va a buon fine. Uno degli spettatori coinvolti, infatti, sparisce, ma quando torna tra il pubblico è infortunato.

L’uomo, Gavin Cox, originario del Kent, in Inghilterra, ha quindi fatto causa a David Copperfield per l’infortunio subito. Lo spettatore, infatti, ha dichiarato di aver dovuto spendere circa 400mila dollari in cure mediche per aver riportato un trauma cranico dopo essere caduto mentre percorreva il tortuoso passaggio che conduceva gli spettatori dal palco al retro del teatro. Il processo è ancora in corso, la sentenza è attesa, ma la notizia è che l’illusionista americano per difendersi ha dovuto rivelare il trucco.

Gli spettatori ‘scomparsi’, infatti, dovevano essere fatti muovere in fretta e passando per corridoi bui e mai visti prima, per interni e per esterni e anche attraverso le cucine dell’hotel. (Credits – Getty Images)

Gli avvocati di Copperfield avevano, però, chiesto che i contenuti del processo non fossero divulgati al pubblico, per evitare di compromettere l’illusione, fatta dall’illusionista migliaia di volte, secondo le stime di Kenner, in circa vent’anni. Nonostante ciò, parte del contenuto è venuto alla luce, spiegando come Cox si sia infortunato.

Gli spettatori ‘scomparsi’, infatti, dovevano essere fatti muovere in fretta e passando per corridoi bui e mai visti prima, per interni e per esterni e anche attraverso le cucine dell’hotel. Secondo l’avvocato di Cox, lui e gli altri membri del pubblico erano passati per un vicolo pieno di polvere dovuta a dei lavori in corso. E, a un certo punto, l’uomo è inciampato e caduto, facendosi male. E svelando il trucco.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità