David Sassoli, la rabbia di Pierluigi Diaco: "Ai no-vax che esultano toglierei i social a vita"

·1 minuto per la lettura
Pierluigi Diaco
Pierluigi Diaco

A poche ore dall’annuncio della scomparsa di David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, Pierluigi Diaco si è sfogato sui social contro alcuni anti-vaccinisti.

David Sassoli: lo sfogo di Pierluigi Diaco

In queste ore sui social è circolata la voce del tutto infondata che la morte di David Sassoli fosse sopraggiunta poche ore dopo la vaccinazione anti-Covid. Sulla questione è intervenuto Pierluigi Diaco, che sui social si è sfogato contro la fake news, condivisa da alcuni esponenti del movimento no-vax per rilanciare le loro tesi antivacciniste. “Chi, come coloro che si definiscono no vax, passa gran parte del tempo collegato ai propri account, per alimentare fake news, bufale, commenti livorosi, tifoserie e attacchi personali, oggi ha toccato il tasso più alto di disumanità commentando la scomparsa di un gentiluomo del giornalismo e della politica italiana come David Sassoli”, ha affermato il conduttore, e ancora “È vergognoso e inaccettabile che a questi sciacalli venga ancora consentito di potersi esprimere liberamente sulla rete: gli andrebbe vietato a vita di poter accedere ai canali social e alle piattaforme digitali”.

David Sassoli: la scomparsa

David Sassoli è scomparso a 65 anni a poche ore dalla notizia del suo ricovero a causa di un aggravamento delle sue condizioni di salute. Ufficialmente il presidente del Parlamento europeo sarebbe scomparso per una disfunzione del sistema immunitario, mentre lui stesso aveva rivelato alcuni mesi fa di esser stato ricoverato stato ricoverato all’Hopital Civic di Strasburgo per una brutta polmonite da legionella.

David Sassoli: i funerali

Le esequie si terranno il 14 gennaio alle 12 nella chiesa di Santa Maria degli Angeli in piazza della Repubblica, a Roma. Sassoli era sposato con Alessandra Vittorini, con cui aveva avuto i suoi due figli Livia e Giulio. La notizia della sua scomparsa ha gettato in un profondo cordoglio le persone a lui vicine e i tanti amici e colleghi che si erano confrontati con lui nel corso degli anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli