Davigo, Gasparri (Fi): protesta contro di lui è giusta

Tor

Roma, 1 feb. (askanews) - "Hanno fatto bene gli avvocati di Milano a lasciare l'aula quando è intervenuto Davigo in rappresentanza del Csm all'apertura dell'anno giudiziario. Le parole dell'esponente del Csm contro i diritti della difesa sono state gravi. Ed è gravissima la difesa delle sue posizioni fatta dal Csm. Siamo di fronte a un attacco a diritti fondamentali".Lo dichiara il senatore di Fi Maurizio Gasparri.

"La giustizia - ha proseguito Gasparri- deve funzionare e deve essere rapida ed implacabile con i colpevoli ma anche rispettosa dei cittadini che, innocenti, non devono attendere un'eternità per avere una risposta e, con l'abolizione della prescrizione, rimanere tutta la vita sotto giudizio. Davigo ha detto cose pericolose, il sostegno del Csm nei suoi confronti ci pone di fronte a una situazione preoccupante. Disse già Cossiga parole definitive su quell'organismo. E io ne ebbi di durissime. Che forse erano anche troppo deboli rispetto alla gravità della situazione. Plauso agli avvocati milanesi, plauso alla battaglia di Forza Italia contro l'abolizione della prescrizione, perché vogliamo processi veloci affinché gli innocenti non vengano disturbati a vita e i colpevoli vengano puniti celermente. Davigo rappresenta una presenza preoccupante nelle istituzioni italiane".