Davigo: mantenere riforma su prescrizione e accorciare processi

Ska

Roma, 9 gen. (askanews) - "E' giusto dire che bloccare la prescrizione non basta. Ma allora bisogna mantenere la riforma Bonafede e usare gli anni che mancano alle prime sentenze con le nuove regole per fare il resto. Cioè per accorciare i tempi dei processi. Così vedremo se chi ora strilla perché durano troppo è sinceramente preoccupato o vuole solo tornare alla prescrizione che uccide 120 mila processi all'anno". Lo afferma il magistrato Piercamillo Davigo in un'intervista al direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio.