Davos, servizi svizzeri hanno arrestato due spie russe ad agosto -2-

Mos

Roma, 22 gen. (askanews) - Non è chiaro se questa rivelazione sia collegata a una figura, il finanziere Usa Bill Browder, il quale ha denunciato ieri a Davos, parlando con l'agenzia di stampa Reuters, che la sicurezza svizzera ha sventato un'operazione imbastita dai servizi russi contro di lui lo scorso anno.

Browder ha una posizione molto critica nei confronti del presidente russo Vladimir Putin ed è considerato l'architetto del Magnitsky Act, la legge che ha imposto le sanzioni Usa su alti funzionari russi collegati alla morte in una prigione russa dell'avvocato Sergei Magnitsky nel 2009.