Dayane Mello svela un retroscena sulla morte del fratello: il motivo per cui non è tornata in Brasile

·1 minuto per la lettura

Durante la sua partecipazione al Grande Fratello Vip Dayane Mello ha dovuto fare i conti con la scomparsa di suo fratello Lucas, morto in un tragico incidente stradale in Brasile. La modella ha svelato un ulteriore retroscena sulla sua decisione – ampiamente criticata – di restare nel reality show e di non raggiungere i familiari nella sua terra natale.

Dayane Mello GF Vip
Dayane Mello GF Vip

Dayane Mello: il retroscena su Lucas

Ad alcuni mesi di distanza dalla scomparsa del fratello 27enne Lucas, Dayane Mello ha svelato in Brasile le salme verrebbero sepolte dopo alcune ore dalla morte e che per questo lei non avrebbe avuto modo – trovandosi nella casa del GF Vip – di tornare in Brasile per rendere l’ultimo saluto al fratello minore. In tanti hanno criticato la decisione di Dayane di restare al Grande Fratello Vip nonostante il grave lutto, ma lei ha sempre precisato di averlo fatto per poter contare sul calore degli altri concorrenti (mentre, se fosse tornata in Brasile, avrebbe dovuto rispettare almeno 14 giorni di quarantena a causa dell’emergenza Coronavirus, e per questo non avrebbe pouto vedere nessuno dei suoi familiari). Dopo la tragica notizia Dayane è rientrata nella casa del GF Vip, dove per circa 24 ore è stata rispettata la sua privacy in una stanza separata dagli altri concorrenti (e senza che le telecamere la inquadrassero). Nelle settimane successive si sono susseguiti omaggi e messaggi d’affetto da parte dei fan del reality show e degli altri concorrenti in onore di Lucas.

I concorrenti del Grande Fratello Vip 5 in un primo momento si sono detti disposti a cedere a Dayane Mello la vittoria simbolica della quinta edizione del reality show, ma la modella ha deciso di rifiutare.