Dazi,Brunetta: conseguenze negative offensiva Trump su Italia

Pol/Tor

Roma, 3 ago. (askanews) - "Iniziato Agosto, l'Italia potrebbe avere conseguenze negative dall'andamento dei mercati finanziari dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha lanciato una nuova offensiva contro la Cina sulla guerra dei dazi". Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.

"Le Borse, infatti - aggiunge -, non hanno preso positivamente la notizia e lo spread BTP-Bund è tornato ad aumentare, a pochi giorni dall'inizio della stagione delle pagelle estive e autunnali delle agenzie di rating, che potrebbero riservare qualche sorpresa al nostro Paese, soprattutto dopo le parole del vicepremier Matteo Salvini che suggeriscono un nuovo scontro con la Commissione Europea sulla prossima Legge di Bilancio. Certamente, non è questo il momento giusto per provocare i mercati, considerando che nel mese di Agosto pochi operatori sono in grado di fare il prezzo e quindi di speculare. Sarebbe quindi opportuno che i responsabili del Governo evitino di fare dichiarazioni che possano essere lette in chiave speculativa dagli investitori internazionali e si comportino in maniera responsabile quando parlano della prossima manovra finanziaria".