Dazi, Gelmini (FI): pronti a chiedere aiuti per imprese danneggiate

Pol/Luc

Roma, 3 ott. (askanews) - "Ci troviamo al centro di una guerra commerciale rispetto alla quale siamo totalmente estranei. Nonostante l'origine dello scontro veda coinvolti altri Stati europei l'Italia rischia di essere il Paese che pagherà le conseguenze peggiori, in particolare nel settore agroalimentare. Secondo il MISE l'impatto complessivo sarebbe di oltre cinque miliardi di dollari, di cui alcune centinaia di milioni solo in conseguenza dei dazi su formaggi e salumi tipici. Di fronte a uno scenario simile ci attendiamo che il governo, facendo leva anche sugli storici rapporti economici e geopolitici con gli Usa, affronti la situazione con coraggio e decisione chiamando ogni attore alle sue responsabilità. Confidiamo in un ripensamento da parte degli Usa, ma se non ci dovesse essere, come ha annunciato il presidente Berlusconi, Forza Italia chiederà in Parlamento aiuti per le imprese che subiranno i danni prodotti dai dazi". Così Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.