Dazi, Governo contrario a ulteriori penalizzazione made in Italy

Red/Lsa

Roma, 26 gen. (askanews) - La posizione del Governo italiano è "fortemente contraria ad ulteriori penalizzazioni per il nostro Made in Italy, che riteniamo controproducenti per gli stessi importatori americani. L'Italia e' contraria a guerre commerciali, che possono avere effetti devastanti a livello globale". E' quanto sosterrà il Sottosegretario agli Esteri, Ivan Scalfarotto, in visita a Washington domani e martedi. La missione, spiega una nota della Farnesina, si svolge all'indomani della decisione del Presidente Usa, Donald Trump di incrementare i dazi sui prodotti derivanti da alluminio e acciaio.

"Ci auguriamo che i nostri amici americani possano concordare sul fatto che una escalation delle tensioni commerciali, finirebbe solo per penalizzare imprese e consumatori negli Usa ed in Europa - spiega Scalfarotto - e per deprimere entrambe le economie. In particolare, a pochi mesi dalla sentenza Wto sui sussidi Boeing che autorizzerà l'Ue a imporre dazi analogamente a quanto effettuato ad ottobre dagli Usa con le tariffe che hanno penalizzato alcuni nostri prodotti dell'agrifood, riteniamo che sia necessario nelle prossime settimane mettere da parte le minacce reciproche e impegnarci per un accordo equo tra le parti in grado di mettere al sicuro i mutui benefici che derivano dall'interscambio commerciale (sia di beni che di servizi) cosi' come dai flussi di investimenti".