Dazi, La Pietra (FdI): governo chieda ad Usa annullamento

Pol/Luc

Roma, 17 ott. (askanews) - "Con l'entrata in vigore dei dazi statunitensi i prodotti del nostro settore agroalimentare saranno duramente colpiti. Una situazione che nasce per colpa di politiche commerciali sbagliate a vantaggio di AirBus, l'azienda areonautica franco-tedesca. Ed oggi la nostra agricoltura è costretta a pagare un prezzo altissimo a causa di quelle scelte. Si punta il dito contro i sovranismi, ma Francia e Germania in questa operazione sono stati i maggiori sovranisti, facendo i propri interessi a danno di tutte le altre nazioni europee, in particolare dell'Italia. Il governo Conte su questo deve essere determinato e non succube, chiedendo l'annullamento dei dazi agli Stati Uniti in maniera bilaterale, e lasciando a Francia e Germania le conseguenze delle loro decisioni. Non è pensabile che l'Europa diventi l'ambito in cui si 'socializzano' le perdite, mentre Francia e Germania 'privatizzano' i profitti". Lo dichiara il senatore di Fratelli d'Italia, Patrizio La Pietra.