Dazi: Trump annuncia primo accordo Usa-Cina

dazi

Stati Uniti e Cina avrebbero raggiunto un primo importante accordo sulla tregua alla guerra commerciale. A dare l’annuncio è stato Donald Trump: “Abbiamo centrato una sostanziale fase uno dell’accordo” ha detto, spiegando poi che l’intesa comprenderebbe la proprietà intellettuale, i servizi finanziari e circa 40-50 miliardi di dollari di acquisti di prodotti commerciali. Al presidente ha poi fatto seguito la conferma del segretario del Tesoro, Steven Mnuchin, il quale ha fatto sapere che i colloqui commerciali tra le delegazioni statunitensi e cinesi a Washington sono stati produttivi.

Dazi, accordo Usa-Cina

Stando a quanto riferito da “Bloomberg”, le delegazioni di Usa e Cina avrebbero raggiunto un primo accordo parziale che potrebbe aiutare a fermare la guerra commerciale tra i due paesi gettando poi le basi per un più ampio accordo che Trump e Jinping potrebbero firmare prima della fine dell’anno. Sembra inoltre che Pechino abbia invitato ufficialmente Mnuchin e il rappresentante per il Commercio degli Usa, Lighthizer, insieme alle rispettive squadre in Cina per ulteriori colloqui.

Fase uno dell’accordo

Il tycoon ha parlato di fase uno dell’accordo commerciale, garantendo che una volta compiuta inizieranno le trattative per la fase successiva. “Buone cose stanno accadendo negli incontri sul commercio con la Cina. C’è un clima migliore, un pò come ai vecchi tempi. A tutti piacerebbe che succedesse qualcosa di significativo” ha scritto Trump su Twitter. “Una delle grandi cose dell’accordo con la Cina è il fatto che non deve passare attraverso il lunghissimo e politicamente complesso processo di approvazione da parte del Congresso. Quando l’accordo è completamente negoziato, lo approverò personalmente per contro del Paese. Veloce e pulito“.