Dazi Usa, ambasciatore Varricchio: sarebbero molto gravi per Italia

Coa

Roma, 26 lug. (askanews) - Se il presidente degli Stati Uniti Donald Trump dovesse dare seguito alle sue intenzioni di imporre dazi su beni italiani ed europei, le conseguenze per l'Italia sarebbero "molto gravi". Lo ha confermato l'ambasciatore italiano a Washington, Armando Varricchio, a margine della XIII Conferenza degli ambasciatori, che si è conclusa oggi alla Farnesina.

"Se applicati sarebbero molto gravi. Ecco perché lavoriamo perché questo non avvenga", ha detto il diplomatico, che ha ricordato la "disputa che riguarda due grandi gruppi, uno americano e uno europeo, la Boeing e l'Airbus". "L'Italia", ha spiegato Varricchio, "peraltro non è parte del consorzio di Airbus, ma questi dazi potrebbero colpire pesantemente anche le nostre esportazioni, settori importanti". "Quindi", ha concluso l'ambasciatore, "siamo impegnati perché assolutamente si trovi una soluzione".