Dazn aumenta i prezzi: scoppia la polemica social

Dazn, la piattaforma su cui è possibile seguire le partite di serie A di calcio, ha annunciato un aumento dei prezzi rispetto alla scorsa stagione e ha fatto sapere di voler cambiare la politica degli abbonamenti, diventando più rigida.

Rispetto allo scorso anno, i prezzi verranno aumentati arrivando a 29,99 euro al mese per la sottoscrizione “standard” e a 39,99 euro al mese per la “premium”. Con il primo abbonamento sarà garantita la visione su un dispositivo alla volta o anche in contemporanea su due dispositivi diversi, ma solo nella stessa casa. Solo con il secondo si potrà vedere una partita tramite due dispositivi in contemporanea da reti differenti.

LEGGI ANCHE: Conduttrice veneta deride bambino tifoso del Cosenza: scoppia la polemica

Dazn aumenta i prezzi: scoppia la polemica social (AP Photo/Luca Bruno)
Dazn aumenta i prezzi: scoppia la polemica social (AP Photo/Luca Bruno)

Dopo l’annuncio della decisione, sui social è scoppiata la rivolta degli utenti che hanno fatto impennare su Twitter l’hashtag #Daznout. Gli appassionati di calcio hanno chiesto di rivedere i costi e la gestione degli account, e in moltissimi hanno "minacciato" di disdire i propri abbonamenti.

LEGGI ANCHE: Sallusti-show a Non è l'Arena: "Quel palazzo è una merda". La reazione del web

GUARDA ANCHE: Dazn in blackout, la rabbia e l'ironia del web

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli