Ddl sport, Casini: no forzature, governo si fermi

Pol/Bac

Roma, 6 ago. (askanews) - "È una follia che si proceda, senza alcuna specifica urgenza, alla forzatura da parte del Governo di approvare norme che violano l'autonomia dello sport italiano. Oggi anche il Cio paventa conseguenze molto gravi che potrebbero compromettere anche il cammino olimpico. Il mio appello al Governo è di fermarsi e di propiziare un'intesa tra il mondo delle Istituzioni politiche e quello dello sport". Lo scrive Pier Ferdinando Casini sul suo profilo Facebook.