Ddl Zan, Bellanova: "Oggi al Senato 23 franchi tiratori, Italia Viva compatta"

·1 minuto per la lettura

"Come era evidente, alla fine sono mancati i numeri". Così Teresa Bellanova di Italia Viva, dopo lo stop al ddl Zan oggi al Senato. "Nonostante il voto compatto di Italia Viva - rimarca - 23 franchi tiratori tra Pd, Leu e M5S, affossano il #DdlZan. Vengono al pettine i nodi di chi a parole dichiarava di essere per la legge, mentre nei fatti era interessato unicamente al consenso. Oggi il Paese ha perso l'occasione di portare a casa una legge di civiltà".

"L’arroganza di Cinque stelle e Pd ha prodotto una sconfitta incredibile, non solo per il Parlamento, che ha perso l’occasione di far approvare una legge di civiltà, ma per le tante donne e uomini che aspettavano di essere finalmente tutelati da aggressioni e discriminazioni" dichiara Maria Elena Boschi, presidente dei deputati di Italia Viva.

"Oggi si è verificato quello che abbiamo paventato da mesi, così la cecità e l’ostinazione di pochi ha fatto affossare una legge necessaria al Paese. Noi siamo quelli che hanno portato a casa la legge sulle unioni civili, loro hanno giocato sulla pelle di persone che meritavano una legge, non delle bandierine. Lo dico con amarezza perché fino alla fine ho sperato di sbagliare le previsioni, ma purtroppo è andata come avevamo immaginato. Un vero dispiacere", conclude Boschi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli