Ddl Zan, Letta: "Offerta Salvini non credibile, Lega vuole affossare legge"

·1 minuto per la lettura

"A me questa offerta da parte di Salvini non sembra tanto credibile". Enrico Letta, segretario del Pd, è scettico davanti alla proposta di dialogo della Lega sul tema del Ddl Zan. "Il Parlamento è il luogo del confronto, naturale e per definizione, quindi andiamo in Parlamento e lì ci confronteremo. Io penso che la Lega non sia credibile quando chiede tavoli e confronti perché la Lega su questo tema ha semplicemente cercato di affossare tutto fin dall’inizio, di fare solo e soltanto ostruzionismo", dice Letta, a margine di un incontro con il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. "La Lega ha solo tentato di distruggere l’idea stessa che ci fosse un provvedimento come quello. A me questa offerta da parte di Salvini non sembra tanto credibile. Io, come ha detto Draghi ieri, ritengo che il Parlamento sia responsabile", ha aggiunto. "Secondo noi il ddl Zan così com’è costruito ha al suo interno tutte le componenti e tutte le garanzie. In questo momento la cosa migliore è andare in Parlamento e ognuno dirà la sua. La nostra è di approvarlo così com’è".

“Ho convocato per mercoledì prossimo alle 11 un tavolo di lavoro, con i presidenti dei gruppi di maggioranza. Vediamoci, anche in streaming, per agevolare tutti, confrontiamoci nel merito del testo e insieme troviamo la soluzione migliore", ha detto oggi +il senatore leghista Andrea Ostellari, presidente della Commissione Giustizia a Palazzo Madama, sul tema del Ddl Zan. "Bene. Andremo a vedere quali sono le proposte concrete che ci avanza il centrodestra per trovare una mediazione", la replica di Franco Mirabelli, capogruppo Pd in commissione Giustizia al Senato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli