Ddl Zan, Ostellari: uniamo coloro che vogliono modificarlo

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

 

Roma, 13 lug. (askanews) - "Uniamo coloro che vogliono modificare il testo, allontaniamo quelli che non vogliono cambiarlo". Lo ha detto Andrea Ostellari, presidente della commissione giustizia del senato e senatore della Lega, al termine della seduta sul ddl Zan che arriva in aula questo pomeriggio. La discussione sul provvedimento contro l'omofobia è durata solo un quarto d'ora. 

GUARDA ANCHE - DDL Zan, Alessandra Mussolini sorprende tutti e si veste d’arcobaleno

 "Andiamo in aula, riferisco sul lavoro fatto in questi mesi. Confido in una disponibilità al dialogo, non smetteremo di dirlo e di augurarcelo per dare una legge migliore e a tutela di ogni violenza e discriminazione. Il Regolamento ci dirà cosa è meglio fare dal punto di vista tecnico ma ora la Via maestra è vedere se c'è disponibilità al dialogo. In un paio di settimane il testo sarebbe votato modificato e condiviso", ha detto. 

 Secondo Ostellari, "nelle ultime ore nel centrosinistra c'è un quadro diverso rispetto alla compattezza da quella parte. Le disponibilità ci sono, vanno ricercate e messe assieme", ha concluso. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli