Ddl Zan, Renzi: "Fedez non lo conosce"

·1 minuto per la lettura

"Fedez non conosce il Ddl Zan". Matteo Renzi tocca anche il tema Ddl Zan nella sua apparizione a In Onda, su La 7. Il leader di Italia Viva è stato attaccato da Fedez, con cui ha ingaggiato un botta e risposta social esteso anche alla moglie del rapper, Chiara Ferragni. "Fedez ha fatto una diretta di un'ora con Zan, Cappato, Civati. Abbiamo capito una cosa: Fedez non conosce il Ddl Zan. Non è un suo obbligo, non è suo dovere: non lo sa, ha detto sfondoni pazzeschi. Non sa di cosa si parla, persino Zan ad un certo punto gli ha detto 'non è così'. Cappato gli ha spiegato l'articolo relativo al voto segreto al Senato", dice Renzi.

"Fedez un intellettuale? No, dai. E' un cantante che mi piace molto. E' un influencer come Chiara Ferragni. Mi avete mai sentito dire una parola su come Fedez e la Ferragni presentano la vita dei loro figli? Sono affari loro", prosegue. "Chiara Ferragni ha 24 milioni di follower e a queste persone dice che i politici fanno schifo. Posso accettare che io faccio schifo come politico? Il politico studia e approfondisce, l'influencer vive di like. A me, di piacere, non frega nulla. Ho 46 anni, sono stato presidente del Consiglio, ho fatto il sindaco di Firenze...", prosegue Renzi, che ritiene indispensabile un compromesso sul Ddl Zan. "A scrutinio segreto, la distanza che c'è viene annullata dai franchi tiratori: questa è la verità, gli altri vi raccontano balle", dice pronosticando l'esito del voto al Senato senza modifiche e mediazioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli