Ddl Zan, Salvini: con mediazione legge approvata entro l’estate

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 lug. (askanews) - "Se Letta si ostina a non ascoltare niente e nessuno affossa la legge. La Lega ha raccolto le indicazioni di associazioni, del Santo Padre, di gay, lesbiche, insegnanti... votiamo tutti insieme, sarebbe un bel segnale. Togliamo dal testo quello che divide: bambini, gender nelle scuole, censura, bavaglio, negazione della libertà di pensiero e parola, e la legge viene approvata al Senato e alla Camera entro l'estate". Lo dice Matteo Salvini, nel punto stampa davanti a palazzo Chigi dopo l'incontro con il premier Mario Draghi, rispondendo sul ddl Zan.

"Se Letta insiste con l'ideologia non fa il bene di gay, lesbiche e trans che dice di voler difendere - insiste il leader della Lega -: lo abbiamo visto oggi in Aula sul voto su una sospensiva, 136 a 135, immaginatevi cosa succede al primo emendamento che verrà votato. Noi continuiamo a ripetere: c'è una mediazione che mette d'accordo il 99 per cento del Parlamento, approviamo questa legge e passiamo ad altro".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli