Ddl Zan, Zan: L’Italia deve decidere da che parte stare

·1 minuto per la lettura
featured 1404029
featured 1404029

Milano, 27 giu. (askanews) – “L’Italia deve decidere se stare con i paesi avanzati che tutelano tutti i propri cittadini o scivolare rovinosamente verso paesi come l’Ungheria e la Polonia che stanno smantellando le libertà individuali per smantellare anche le libertà democratiche. L’Italia deve decidere di stare dalla parte dei diritti e non delle discriminazioni”. Lo ha sottolineato il relatore del ddl Zan, Alessandro Zan, ieri a margine del Milano Pride all Arco della Pace.

“Questa non è la legge fatta da me, è una legge che è stata votata da tutti i partiti della maggioranza e dunque una legge di tutti, ecco perché adesso va difesa”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli