"Decapitare Fauci", oscurato il video choc di Steve Bannon

·1 minuto per la lettura

AGI - La proposta di "decapitare" Anthony Fauci è costata a Steve Bannon una sospensione da parte di YouTube e Facebook e la cancellazione del suo account Twitter @WarRoomPandemic, per violazione delle regole contro la violenza. L'ex stratega di Donald Trump aveva suggerito al presidente di cominciare il suo secondo mandato decapitando l'epidemiologo che ha gestito l'emergenza Covid spesso contraddicendo la Casa Bianca e il direttore dell'Fbi, Christopher Wray.

"Come ai tempi dei Tudor"

"Tornerei ai vecchi tempi dei Tudor", affermava l'ideologo dell'Alt Right nel filmato della sua pocast "The War Romm", subito rimosso. "Metterei le loro teste su pali ai due angoli della Casa Bianca come avvertimento ai burocrati federali. Se non sei d'accordo, sei finito", aveva auspicato, pur osservando che "il presidente è un uomo di cuore" e quindi si limiterà a licenziarli.

YouTube ha rimosso il video per l'incitamento alla violenza e ha emesso un avvertimento contro l'account da cui non potranno essere caricati video per almeno una settimana. Stessa linea da Facebook che ha rimosso due video dalla sua pagina ufficiale mentre Twitter ha definitivamente chiuso l'account.