Decaro: sindaci vanno ascoltati. Siamo classe dirigente forte

Rus

Roma, 21 nov. (askanews) - Chiara Appendino come ministro dell'Innovazione, Matteo Ricci ministro del Turismo, il sindaco di Novara, Alessandro Canelli, ministro dell'Autonomia. "Abbiamo una classe dirigente forte che si è costruita sui territori che vuole essere ascoltata. Se così non sarà proporremo i nostri sindaci come classe di governo per i prossimi anni". A spiegarlo è stato il presidente dell'Anci, Antonio Decaro, indicando anche alcune proposte.

"Abbiamo dimostrato di avere una classe dirigente che può governare questo paese, non con il partito dei sindaci, perchè l'Anci non ha colori se non quelli della nostra fascia tricolore - ha spiegato ancora Decaro - Però c'è una classe dirigente che ha l'ambizione di poter governare indipendentemente dagli schieramenti politici. Se vincerà il Movimento 5 Stelle possiamo proporre Chiara Appendino come ministro dell'Innovazione, se vince il centrosinistra possiamo proporre al turismo come ministri il sindaco di Pesaro o di Rimini, se vince il centrodestra il ministro delle Autonomie lo può fare il sindaco di Novara". I sindaci chiedono di essere ascoltati.

"Non vogliamo decidere al posto di chi deve decidere ma vogliamo aiutare nelle decisioni, portare quello che scopriamo ogni giorno stando per strada", ha concluso Decaro.