Deceduto l'uomo dell'immagine dello scorso anno

·2 minuto per la lettura
Guido e Maria
Guido e Maria

Guido è morto a 101 anni a Castano Primo. Era stato il protagonista di una foto simbolo del 2020, in cui abbracciava la moglie Maria dopo tanti giorni di separazione. Il suo ricordo ha commosso tutta la comunità.

Guido morto a 101 anni: la foto simbolo

Guido, originario di Castano Primo, in provincia di Milano, è morto all’età di 101 anni. A dare l’annuncio è stato Giuseppe Pignatiello, sindaco di Castano Primo, con un post su Facebook. “Addio Guido, per me è stato un onore aver camminato al tuo fianco” ha scritto il primo cittadino. Guido lo scorso anno è stato il protagonista di una foto che era diventata un simbolo di speranza e amore, in un periodo in cui la pandemia teneva lontane le persone. L’uomo era stato fotografato mentre abbracciava la moglie Maria, di 93 anni, con grande commozione. Questo contatto era avvenuto dopo una separazione molto lunga, di 101 giorni, avvenuta a causa del Covid-19.

Guido morto a 101 anni: le parole del sindaco

Questa è una di quelle notizie che non avrei voluto mai dare, purtroppo sono ben consapevole che la Vita ha per noi in serbo destini e piani che non possiamo sempre decidere. Voglio però ricordarlo con tutto il cuore, perché Guido è stato e sarà sempre uno dei Cuori della nostra Comunità Castanese” ha scritto Giuseppe Pignatiello, sindaco di Castano Primo, ricordando l’uomo protagonista della foto simbolo del 2020. Un ricordo pieno di emozione e di commozione, quello del primo cittadino. Guido era un ex dipendente comunale, storico presidente dell’Associazione Combattenti e Reduci e militare durante la seconda Guerra Mondiale, con il riconoscimento con medaglia per aver rifiutato di aderire nel 1943 alla RSI Fascista. Aveva vinto il decimo Premio città di Castano Primo.

Guido morto a 101 anni: l’abbraccio con la moglie

L’anno scorso abbiamo festeggiato il tuo Centenario, e la tua splendida storia d’Amore con tua moglie Maria è stata un faro di luce e speranza per tutta Italia perché il tuo Amore è stato più forte del Covid. Tu sei stato più forte di qualsiasi cosa” è il ricordo commosso. Guido e la moglie Maria avevano deciso di trasferirsi in una casa di riposo, visto che entrambi avevano un’età molto avanzata. Il primo a trasferirsi è stato proprio Guido. Con l’inizio della pandemia per lui e la moglie era diventato quasi impossibile vedersi, ma dopo 101 giorni di separazione, è stata scattata la foto simbolo di quell’abbraccio pieno di amore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli