Decesso in seguito alla somministrazione del siero

·2 minuto per la lettura
Vaccino Pfizer
Vaccino Pfizer

Un uomo di 52 anni è morto ad Arona dopo aver ricevuto la dose di vaccino Pfizer. Dopo il decesso è stata aperta un’inchiesta. Era andato a casa dopo i 15 minuti obbligatori di osservazione.

Morto dopo vaccino Pfizer: deceduto a 52 anni

Ancora un caso di una persona morta dopo aver ricevuto la dose di vaccino anti-Covid. Questa volta si tratta di un uomo di 52 anni che ha ricevuto il vaccino della Pfizer. Si era vaccinato nel pomeriggio del 29 maggio 2021, presso il Pala Green di Arona, nel Verbano-Cusio-Ossola, sulle rive del Lago Maggiore. Gli è stata somministrata la dose di vaccino della Pfizer. La vittima si chiamava Andrea Pirali, aveva 52 anni e abitava ad Arona. Ha ricevuto l’iniezione alle 14.45, nell’hub vaccinale, e poi ha atteso i 15 minuti obbligatori di osservazione. In seguito a questi minuti si è recato a casa ed è morto dopo poco tempo.

Morto dopo vaccino Pfizer: sono scattati i controlli

L’uomo, dopo i 15 minuti di osservazione, si è recato presso la propria abitazione. Intorno alle 16.30 si è sentito male. In casa sono arrivati i soccorritori del 118, che hanno deciso di portarlo immediatamente in ospedale. Subito dopo il suo arrivo, Andrea Pirali è deceduto. Chi è intervenuto sul posto per soccorrerlo ha dichiarato che si è trattato di un malore. Nonostante questo, la così breve distanza dalla somministrazione del vaccino ha scatenato non pochi dubbi e domande. Proprio per questo motivo sono immediatamente scattati i controlli ed è stata aperta un’inchiesta.

Morto dopo vaccino Pfizer: sarà disposta l’autopsia

Dopo il decesso dell’uomo sono intervenuti i carabinieri, la procura di Verbania è stata subito informata e sul corpo della vittima sarà disposta l’autopsia. L’esame servirà per capire se ci sono stati realmente dei collegamenti tra il decesso e la somministrazione della dose di vaccino anti-Covid della Pfizer. “Domani la campagna vaccinale continua come da programma perché dopo l’intervento delle forze dell’ordine nulla è stato sequestrato all’hub vaccinale” ha dichiarato Federico Monti, il sindaco di Arona. L’autopsia sicuramente darà delle risposte in più a tutte le domande nate dalla stretta vicinanza tra la somministrazione del siero e la morte dell’uomo. Non è il primo caso di morte dopo la somministrazione del vaccino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli