Decreti Salvini, domani vertice di maggioranza al Viminale

Afe

Roma, 17 giu. (askanews) - Vertice di maggioranza, domani pomeriggio, al Viminale per cercare di trovare una quadra sulle modifiche ai decreti sicurezza che portano il nome e la firma di Matteo Salvini. Alle 16, con la ministra Luciana Lamorgese, ci saranno Matteo Mauri per il Pd; il capo politico del Movimento 5 stelle Vito Crimi; il capogruppo di Iv al Senato Davide Faraone; Federico Fornaro e Loredana De Petris, capigruppo di Leu.

Pd, Iv e Leu premono per un'ampia modifica dei provvedimenti, mentre nel M5s c' una linea prevalente (ma non univoca) per limitarsi ad apportare i correttivi chiesti dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

"Anche in queste ore - ha detto oggi il premier Giuseppe Conte - sono stato aggiornato, c' un confronto sulle norme per modificare i decreti sicurezza. Abbiamo anche anticipato, l'ho detto, che nel nostro programma di governo, non diciamo nulla di nuovo: la sicurezza che assicuriamo ai cittadini deve essere effettiva, non solo declamata. Ci stiamo muovendo in questa direzione, innanzitutto per raccogliere le indicazioni del presidente della Repubblica e anche di un indirizzo giurisprudenziale, ad esempio in materia di protezione internazionale che venuto maturando. Terremo conto quindi anche dei rilievi della giurisprudenza".