Decreto aiuti bis, via libera da commissioni Senato

(Adnkronos) - Le commissioni congiunte Bilancio e Finanze del Senato hanno approvato all'unanimità il Decreto aiuti bis. Lo ha spiegato il presidente della commissione Finanze Luciano D'Alfonso alla ripresa dei lavori in aula a palazzo Madama. Il via libera è arrivato dopo che è stato raggiunto l'accordo tra Governo e maggioranza sui punti più controversi, a partire dalle questioni legate al superbonus.

Come comunicato dal presidente d'Aula, Roberto Calderoli, "sono stati rimodulati i tempi della discussione del decreto Aiuti bis", con il voto ora previsto "entro le 17 di oggi". Il dl aiuti dovrebbe arrivare in aula verso le 15.30. Alle 18 invece atteso il voto a maggioranza assoluta dei componenti del Senato sulla relazione per la variazione di bilancio.

SUPERBONUS - Proprio sul superbonus, un emendamento introdotto dal Governo prevede la responsabilità in solido per le imprese nella cessione dei crediti edilizi e superbonus si configurerà "in presenza di concorso nella violazione" nei casi di "dolo e colpa grave". Le nuove disposizioni si applicano esclusivamente ai crediti per i quali sono stati acquisiti, nel rispetto delle previsioni di legge, i visti di conformità, le asseverazioni e le attestazioni.

SMART WORKING - "Prorogato fino al 31 dicembre lo smart working per i lavoratori fragili e per i genitori di figli con meno di 14 anni", scrive su Twitter il ministro del Lavoro Andrea Orlando che aggiunge: "In diverse occasioni, negli scorsi mesi, avevo proposto la proroga e mi ero impegnato affinché fosse approvata: promessa mantenuta".