Decreto Clima: bonus mobilità per la rottamazione dei motocicli

Decreto clima rottamazione moto

Nell’ultima bozza del Decreto legge Clima il bonus per la rottamazione, originariamente previsto solo per le auto, è esteso anche ai motocicli. Si tratta di un sussidio per la rottamazione delle auto Euro 3 e dei motocicli Euro 2 ed Euro 3. L’erogazione sarà pari a 1.500 euro per le macchine e a 500 euro per le moto, da spendere entro tre anni nel trasporto pubblico locale e nell’acquisto di biciclette normali o a pedalata assistita. I cittadini interessati dal bonus saranno quelli residenti nelle città interessate da procedura di infrazione europea per ridurre le emissioni CO2.

Decreto Clima: bonus rottamazione moto

Le risorse stanziate per questo progetto dai ministeri dell’Economia e dell’Ambiente sono pari a 255 milioni. Ulteriori 40 milioni saranno destinati a “finanziare progetti per la creazione, il prolungamento, l’ammodernamento e la messa a norma di corsie preferenziali del trasporto pubblico locale“. I progetti, riservati sempre alle aree sottoposte ad infrazione, potranno essere presentati da uno o più Comuni, purché con popolazione inferiore a 100.000 abitanti.

La bozza conferma poi il sostegno al trasporto scolastico sostenibile e le azioni per la riforestazione. Presenti anche disposizioni per velocizzare il trattamento dei rifiuti e finanziamenti per 6 milioni di euro nel triennio per la formazione ambientale nelle scuole.

Non mancano poi gli incentivi per gli esercenti che dispongono Green corner nei propri negozi per prodotti sfusi alimentari o per l’igiene personale. A ciò si aggiungono i 20 milioni di euro all’anno stanziati per la spesa.

Spariscono per ora la rimozione dei sussidi ambientali dannosi, da inserire probabilmente nella manovra, e l’insediamento di un comitato interministeriale per attuare la programmazione strategica Green.