Decreto sicurezza, informazione e violenza verbale. I sei punti annunciati dalle sardine

HuffPost

Le sardine conquistano Piazza San Giovanni a Roma a suon di Bella Ciao e Inno d’Italia. Lo spazio romano, partecipato da persona di ogni età, è stato protagonista anche con numerosi interventi dal palco. Quello più atteso era sicuramente quello di Mattia Santori, la “capo sardina”, che ha elencato i sei punti programmatici del movimento:

1. Pretendiamo che chi è stato eletto vada nelle sedi istituzionali a lavorare.

2. Che chiunque ricopra la carica di ministro comunichi solamente nei canali istituzionali.

3. Pretendiamo trasparenza dell’uso che la politica fa dei social network.

4. Pretendiamo che il mondo dell’informazione traduca tutto questo nostro sforzo in messaggi fedeli ai fatti.

5. Che la violenza venga esclusa dai toni della politica in ogni sua forma. La violenza verbale venga equiparata a quella fisica.

6. Abrogare il decreto sicurezza.

 VIDEO - le sardine cantano Bella Ciao e l’Inno d’Italia a Roma

Continua a leggere su HuffPost