Deejay morta: Procuratore Patti, 'Ora si metta parola fine a vicenda, fantasiose tesi del marito'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 10 nov. (Adnkronos) – "Spero che ora si metta finalmente la parola fine a questa vicenda. Adesso anche il Gip ha rilevato come effettivamente fossero fantasiose le tesi della famiglia e dei legali. E questo lo dice un giudice terzo come richiesto da loro e spero che quindi agiscano di conseguenza". Con queste parole il Procuratore di Patti (Messina) Angelo Vittorio Cavallo commenta la decisione del gip di archiviare l'indagine sulla morte di Viviana Parisi e del figlio Gioele di 4 anni. "Il Gip ha sostanzialmente confermato quello che abbiamo scritto nella richiesta di archiviazione – dice Cavallo – Il Giudice ha sottolineato che il quadro complessivo emerso, cioè di una donna fragile che aveva più volte dato segnali pericolosi sottovalutati dai familiari, in particolare dal marito Daniele Mondello".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli