Def, Giacomoni (Fi): si ripristina tassa sui single del 1927?

Pol/Vlm

Roma, 4 ott. (askanews) - "Una tassa al giorno ci toglierà il Governo Conte di torno. Oggi che tassa si inventeranno? Ieri è stato il turno della tassa sulle collaboratrici domestiche e sulle badanti. Nei giorni precedenti la fantasia malata di questo governo aveva prodotto: la tassa sulle merendine, sulle bibite gassate, sui voli aerei, sul carburante per i trattori, sul contante, sul caviale. Il governo continua ad esercitare la sua fantasia per far cassa, colpendo gli anziani quando tassa il contante, i bambini e quindi le famiglie quando tassa le merendine. A questo punto, per par condicio, gli proponiamo oggi di rispolverare un regio decreto del 1927 con cui si imponeva una tassa sui celibi". Lo scrive su Facebook Sestino Giacomoni, vicepresidente della Commissione Finanze alla Camera e membro del coordinamento di presidenza di Forza Italia.

"Battute a parte", conclude Giacomoni, "questo governo sembra davvero determinato a stabilire un nuovo record: quello di chi ha proposto in un solo mese più tasse per tutti (famiglie, bambini, anziani, agricoltori, pescatori, turisti e magari anche i celibi)".