Del Re: alto rischio banalizzazione caduta Muro Berlino

Dmo

Roma, 20 nov. (askanews) - "È alto il rischio di banalizzazione sulla caduta del Muro di Berlino: pur avendo dato alla storia un contenuto fondamentale in termini di chiusura e rinascita, ciò non impedisce che il concetto di muro venga riproposto. Dalla caduta del Muro deriva l'ulteriore consapevolezza che l'Italia deve stare al passo nel rapporto con gli Stati, puntando sul pilastro delle partnership, coerentemente con le posizioni dell'atlantismo e del multilateralismo", ha detto la viceministra degli Esteri Emanuela Del Re al convegno "La politica estera italiana dopo la Guerra Fredda.

"È fondamentale stare nel mondo multilaterale: le difficoltà vanno superate partecipando a tutti i tavoli decisionali. L'approccio multilaterale è il contrario rispetto a quello che avveniva a Berlino: chiuso su se stesso, iper burocratico. Noi siamo per apertura forte".