Delegazione Bagheria al summit mondiale industria limone in Cina

Red/Cro/Bla

Roma, 12 set. (askanews) - Ha 3 milioni e 46 mila abitanti, copre un'area di 5,5747 Km², una storia di 100 anni di produzione del limone, nelle sue piantagioni produce 580 tonnellate annue di limoni che ricoprono l'80% del fabbisogno annuo cinese, è la città di Ziyan, nella provincia di Sichuan, che il 17 settembre sarà protagonista del "World Lemon Industry Development Summit, il vertice mondiale sullo sviluppo dell'industria del limone. Protagonista italiana, unica invitata a questa prima edizione del summit, la città di Bagheria.

A raccontare come è avvenuta questa scelta da parte degli organizzatori, a cosa servirà questa missione in Cina della delegazione bagherese, il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli, ospite nella sala Gialla di palazzo dei Normanni dell'Assemblea regionale siciliana per una conferenza stampa.

(segue)