Delitto Arce: scritta su cavalcavia, carabinieri 'non c'entra con svolta indagini'

webinfo@adnkronos.com

Una scritta ''A morte...'' è comparsa nei giorni scorsi su un cavalcavia dell'Autostrada Roma-Napoli tra i caselli di Cassino e Pontecorvo. La frase, secondo alcune notizie di stampa circolate nella ultime ore, sarebbe da riferire a un maresciallo dei carabinieri che ha fatto parte del pool che indagò sul delitto di Arce, una minaccia nei confronti di chi ha determinato una svolta nelle indagini. Notizia che secondo i carabinieri di Frosinone è invece completamente ''destituita di fondamento''.  

"Escludiamo categoricamente - dicono i carabinieri all'Adnkronos - che la scritta abbia qualsiasi relazione con le indagini che il maresciallo in passato ha condotto sul caso Mollicone". L'udienza preliminare del processo sul delitto di Arce si svolgerà il 13 novembre prossimo nel Tribunale di Cassino. Le scritte in ogni caso sono state già rimosse e sul posto è intervenuta anche la Polstrada.