Delitto di Bolzano: Benno Neumair condannato all'ergastolo

no credit

AGI - Benno Neumair è stato condannato alla pena dell'ergastolo dalla Corte d'assise di Bolzano per aver ucciso il padre Peter e la madre Laura nel tardo pomeriggio del 4 gennaio 2021 a Bolzano.

Erano le ore 17,33 di oggi quando il giudice Carlo Busato ha letto la sentenza che ha condannato Benno Neumair alla pena dell'ergastolo sia per l'omicidio del padre Peter che quello della madre Laura Perselli.

Per il reato di soppressione del cadavere, ovvero per aver gettato i corpi senza vita dei genitori nelle acque del fiume Adige all'altezza del ponte di Vadena, il 31enne è stato condannato a 3 anni di reclusione. E anche a un anno di isolamento diurno e l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.

"Sentenza iniqua, non ce l'attendavamo, dovremo leggere le motivazioni", ha detto all'AGI dall'avvocato Flavio Moccia, difensore di Benno Neumair, pochi minuti dopo la lettura della sentenza della Corte d'assise.