Della Vedova: desiderio è vedere Zaki libero più presto possibile

·1 minuto per la lettura
featured 1521190
featured 1521190

Dubai, 1 ott. (askanews) – “La soluzione della vicenda di Patrick Zaki purtroppo non è nella disponibilità del governo italiano. Quello che il governo italiano sta facendo è di contribuire il più possibile, innanzitutto, chiamando a raccolta in occasione delle udienze giudiziarie anche i partner europei, fare tutto il possibile, prima di tutto perché un procedimento si apra, si era aperto e si è già richiuso, perché venga posta fine al più presto alla sua carcerazione e perché il giudizio sia un equo, tenendo conto che la colpa di Zaki è di avere scritto o rilanciato un post su Facebook. Stiamo lavorando per questo, ovviamente il desiderio nostro è di vedere Zaki libero il più presto possibile”: lo ha affermato il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova, a margine dell’inaugurazione del Padiglione Italia a Expo 2020 a Dubai.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli