Della Vedova in Messico per celebrazioni Triplice Anniversario

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 set. (askanews) - Il Sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Benedetto Della Vedova, sarà domani a Città del Messico per guidare la delegazione italiana alle celebrazioni del "Triplice Anniversario": il settimo centenario della fondazione di Tenochtitlian, l'attuale Città del Messico (1321); il quinto centenario della sua conquista da parte degli spagnoli (1521); il bicentenario dell'indipendenza messicana (1821). Lunedì mattina, il Sottosegretario prenderà parte alla Conferenza Stampa del Presidente degli Stati Uniti Messicani, Andrés Manuel López Obrador, nel corso della quale il Capo dello Stato consegnerà l'onorificenza dell'Aquila Azteca al Comandante Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC), Generale Roberto Riccardi, a suggello della consolidata collaborazione tra le autorità messicane e l'Arma dei Carabinieri, particolarmente con il Comando TPC. Successivamente, Della Vedova parteciperà all'inaugurazione della mostra "La Grandeza de México", da parte del Presidente López Obrador. Alla mostra saranno esposte le copie digitali ad altissima definizione, donate dal Ministero della Cultura italiano, di tre pregiati codici antichi custoditi a Bologna e Firenze. Nel corso della giornata, il Sottosegretario avrà un incontro bilaterale con la Sottosegretaria agli Affari Esteri, Carmen Moreno Toscano. L'incontro consentirà di fare il punto sull'eccellente collaborazione bilaterale tra Italia e Messico, anche all'interno del G20 e delle Nazioni Unite, sulla prossima "Conferenza Italia-America Latina e Caraibi" che si terrà a Roma, e sui principali dossier dell'attualità internazionale, a cominciare dall'Afghanistan e le crisi migratorie.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli