Della Vedova:in queste condizioni no sostegno governo M5s-Pd -Rpt

Pol/Vep

Roma, 27 ago. (askanews) - "La posizione di Più Europa è netta: alle condizioni date, noi non assicuriamo un sostegno preventivo al governo M5s-Pd. Valuteremo definitivamente quando avremo di fronte obiettivi, programmi e composizione dell'esecutivo". Lo ha detto il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova, a Omnibus su La7.

"Negli ultimi 14 mesi ci siamo opposti a un governo nazional populista. Non vorrei che oggi ci fosse l'illusione che il Movimento 5 Stelle sia diventato un partito liberale, moderato ed europeista. Populisti erano e populisti restano. Mi preoccupo per il dopodomani, perchè - ha sottolineato il segretario di Più Europa - ora si festeggia il fatto che non c'è più Salvini, ma poi o c'è la svolta che invoca Zingaretti e che, ad oggi, a condizioni date, non c'è, oppure il rischio è che si tiri sù un argine che viene giù alla prima piena provocando una alluvione. Serve una svolta vera: sull'economia e la finanza pubblica, sui diritti, sull'immigrazione, sull'ambiente e sulla giustizia. Questa svolta al momento non si vede. Se arriverà nelle prossime ore, valuteremo. Il Governo Conte bis - ha concluso Della Vedova - dovrebbe prima di tutto 'disfare' molte cose del Conte uno".