Dellantonio: soccorso alpino e speleologico è servizio strategico

Red/Cro/Bla

Roma, 18 nov. (askanews) - Il Soccorso Alpino e Speleologico è "un servizio strategico quanto fondamentale per il nostro Paese e per le sue comunità, nei luoghi e nelle località più impervie dell'Italia, spesso le più fragili. Un impegno quotidiano oneroso e spesso doloroso quello compiuto anche con il sacrificio personale del nostro personale, come testimoniano le Medaglie d'Oro al Valor Civile conferite al Cnsas il 26 settembre 1968 e il 26 maggio 1969, la Medaglia d'Oro al Valor Civile del 30 aprile2010, oltre a quelle conferite ai singoli soccorritori, in vita e alla memoria, e la Medaglia d'Oro della Protezione Civile conferita il 9 novembre 2010". Lo ha detto il presidente Nazionale del Cnsas, Maurizio Dellantonio, presentando oggi al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, più di cinquanta operatori del Soccorso Alpino e Speleologico, arrivati al Quirinale da tutt'Italia per omaggiare Mattarella.

"Il Soccorso Alpino è l'immagine di un'Italia positiva, altruista, pronta ad aiutare il prossimo. Incarna appieno i valori del volontariato e della solidarietà, rappresentando ai livelli più alti in nostro Paese. Voglio ringraziare personalmente tutti gli uomini e le donne del Soccorso Alpino e Speleologico, le loro famiglie e rivolgo anche un pensiero ai caduti in servizio, mentre si adoperavano per aiutare il prossimo in difficoltà", ha sottolineanto il Capo dello Stato.

  • La gaffe di Lucia Annunziata con Salvini: “Coglioncino a collo alto”
    Notizie
    notizie.it

    La gaffe di Lucia Annunziata con Salvini: “Coglioncino a collo alto”

    Nella fretta di fare la domanda a Matteo Salvini, Lucia Annunziata ha compiuto una gaffe che non è passata inosservata.

  • Anna Falchi senza reggiseno per festeggiare la vittoria della Lazio
    Notizie
    notizie.it

    Anna Falchi senza reggiseno per festeggiare la vittoria della Lazio

    Anna Falchi ha pubblicato uno scatto sul letto per esultare alla vittoria della Lazio: la donna è senza reggiseno coperta soltanto da una sciarpa.

  • Omicidio Luca Sacchi, testimone: “Ho provato a fermare aggressore”
    Notizie
    notizie.it

    Omicidio Luca Sacchi, testimone: “Ho provato a fermare aggressore”

    Un testimone dell'omicidio di Luca Sacchi ha scelto di collaborare con i pm e confermato la pista della trattativa per droga.

  • Roby Facchinetti canta a Domenica In, il pubblico: “Abbassa la voce”
    Notizie
    notizie.it

    Roby Facchinetti canta a Domenica In, il pubblico: “Abbassa la voce”

    La performance di Roby Facchinetti a Domenica In non è piaciuta ai telespettatori, che l'hanno ampiamente criticata su Twitter.

  • Torino, vietato studiare all’ora di pranzo nei locali del centro
    Notizie
    notizie.it

    Torino, vietato studiare all’ora di pranzo nei locali del centro

    A Torino i proprietari dei locali del centro hanno affiso dei divieti di studio per gli universitari nall'ora di pranzo e nel weekend.

  • Aggressione del tassista a Roma: il cliente era ex collega in pensione
    Notizie
    notizie.it

    Aggressione del tassista a Roma: il cliente era ex collega in pensione

    Stando alle parole di un conoscente, il 60enne vittima di un'aggressione da parte di un tassista a Roma sarebbe stato a sua volta un ex tassista.

  • La gaffe di Diletta Leotta dopo Lazio-Juve: il web non perdona
    Notizie
    notizie.it

    La gaffe di Diletta Leotta dopo Lazio-Juve: il web non perdona

    Diletta Leotta dimentica un dettaglio e commette una clamorosa gaffe dopo il match tra Lazio e Juventus: immediata la reazione del web.

  • 70enni uccisi mentre vanno al ristorante: erano insieme dall’infanzia
    Notizie
    notizie.it

    70enni uccisi mentre vanno al ristorante: erano insieme dall’infanzia

    Uccisi mentre andavano al ristorante: wuesto il tragico destino di una coppia inglese sposata da 60 anni.

  • Incidente al cimitero di Chiari: la bara si rompe e fuoriesce la salma
    Notizie
    notizie.it

    Incidente al cimitero di Chiari: la bara si rompe e fuoriesce la salma

    Nel cimitero di Chiari si sarebbe verificato un incidente durante alcune operazioni di estumulazione: a riferirlo è stata una testimone.

  • Passeggera punta da scorpione in aereo: bruciore a una gamba
    Notizie
    notizie.it

    Passeggera punta da scorpione in aereo: bruciore a una gamba

    Negli Stati Uniti, una passeggera di un aereo United Airlines è stata punta da uno scorpione mentre era in volo da San Francisco ad Atlanta.

  • Ragazzo prende a sprangate auto della Polizia: arrestato a Chioggia
    Notizie
    notizie.it

    Ragazzo prende a sprangate auto della Polizia: arrestato a Chioggia

    I Carabinieri di Chioggia hanno arrestato un ragazzo dopo che questo aveva dato in escandescenze prendendo a sprangate un'auto della Polizia.

  • "Siamo vicini al punto di rottura sociale, e non solo in Francia". Parla Fitoussi
    Notizie
    AGI

    "Siamo vicini al punto di rottura sociale, e non solo in Francia". Parla Fitoussi

    Le imponenti manifestazioni e gli scioperi in corso da giovedì sono "la risposta dei francesi alla paura di perdere diritti sociali storici, ma anche una contestazione nei confronti di un governo nel quale non hanno fiducia per attuare una riforma così cruciale". Lo dice all'AGI l'economista e docente universitario francese Jean-Paul Fitoussi, analizzando implicazioni profondi e conseguenze del processo di riforma attuato dal presidente Emmanuel Macron."È in atto - secondo Fitoussi - un braccio di ferro tra l'esigenza dello Stato francese di ridurre la spesa pubblica, tagliando le pensioni che costano troppo, e dall'altra la reazione della gente che si vede impoverita, con a disposizione meno mezzi rispetto a 50 anni fa, e per giunta senza aver capito con chiarezza cosa prevede la riforma, altro fattore che genera paura".Secondo gli ultimi sondaggi pubblicati dai media d'Oltralpe, il 76% dei francesi concorda sulla necessità di una riforma del sistema pensionistico, ma il 64% non ha fiducia nell'attuale governo per portarla avanti. "E come si fa ad avere fiducia? Il governo - ragiona Fitoussi - ci sta lavorando da 2 anni e ancora oggi non è capace di illustrare nel dettaglio la sua riforma e soprattutto ha messo sul tavolo troppi cambiamenti tutti insieme", prosegue l'economista.In Francia negli ultimi 25 anni sono già state operate 7 riforme delle pensioni, tutte impopolari, che quasi ogni volta hanno alimentato proteste, ma alla fine sono state adottate. "Questa volta - dice Fitoussi - è un po' diverso. Il nodo della riforma e' l'abolizione dei regimi speciali, conquista ottenuta progressivamente dal Dopoguerra in poi, punta di diamante del sistema pensionistico francese", evidenzia Fitoussi in una prospettiva storica. Un sistema destinato a generare nuove diseguaglianzeI regimi speciali tengono conto del tipo di lavoro svolto, della speranza di vita dei lavoratori ed altri fattori. È un sistema su misura che stabilisce per ogni comparto professionale età pensionabile, anni di contributi da versare e calcola la pensione da percepire in vecchiaia. "Per renderla più accettabile, questa riforma viene presentata dal governo come universale, quindi portatrice di uguaglianza sociale. In realtà la definizione di uguaglianza che ne è alla base è piuttosto superficiale.Nei fatti, cosi come viene presentata, porterà proprio al contrario. Eliminare i criteri personalizzati, tra cui l'aspettativa di vita, è una presa in giro dei lavoratori" valuta il docente universitario. In base ai dati Ocse, tra un lavoratore con studi superiori e chi non ha titoli e svolge un'attività laboriosa c'è una differenza di aspettativa di vita di 8 anni. Secondo Fitoussi il sistema universale a punteggio - ispirato a quello in vigore in Svezia - è destinato a generare nuove diseguaglianze sociali, pertanto più che sopprimere tutti questi regimi speciali indiscriminatamente sarebbe opportuno studiarli a fondo uno ad uno per riformarli gradualmente oltre a concepirne altri, tenendo conto delle attuali condizioni socio-economiche del Paese e delle nuove professioni. Inoltre una riforma così profonda del sistema pensionistico francese avrebbe ripercussioni anche sul livello dello stipendio percepito durante la vita attiva, soprattutto per alcune categorie particolarmente perdenti se venisse approvata.Oggi in Francia il livello dei salari viene calcolato tenendo anche conto della 'generosità' delle pensioni. Chi si orienta verso professioni nel settore pubblico, come i professori o gli agenti dello Stato, accetta uno stipendio piu' basso rispetto al privato, ben sapendo che verrà compensato con un livello di pensione piuttosto alta. Un sistema universale cancellerebbe questa forma di compensazione e non basterebbe operare aumenti salariali, come preventivato dal governo, per farlo accettare. Il peggioramento dei servizi"Così facendo, sul medio lungo termine avremo sempre meno giovani francesi interessati ad una carriera nel pubblico, dalla scuola alle amministrazioni, facendo mancare al Paese figure cruciali per offrire servizi pubblici di qualità, causando ulteriori danni ai cittadini" ipotizza Fitoussi."In questi giorni se i francesi hanno aderito così numerosi a manifestazioni e scioperi è perché facendo il confronto con la qualità dei servizi offerti nel passato, dall'ospedale alla scuola fino alla previdenza sociale, si rendono conto di un peggioramento e non ci stanno" aggiunge l'economista. A guadagnarci saranno le assicurazioni private, ma che non tutti potranno permettersi per garantirsi una pensione integrativa oltre a quella pubblica, che sarà inevitabilmente ridotta dal nuovo sistema a punteggio. La prossima settimana il premier Edouard Philippe e l'alto commissario per le pensioni, Jean-Paul Delevoye, presenteranno la riforma nel dettaglio. "Se ragionano come dovrebbero, faranno marcia indietro su più aspetti. È in gioco la seconda parte del mandato di Macron e le prossime elezioni sono troppo vicine" prevede Fitoussi. Ma il caso della Francia in Europa non è isolato. "Parigi come altre capitali europee hanno fatto la promessa di essere buoni allievi di Bruxelles. Significa ridurre la spesa pubblica, disinvestire nei beni e servizi pubblici, limare il Welfare State, per paura del disavanzo e del debito pubblico" afferma l'autore di "La neolingua dell'economia", uscito lo scorso ottobre in Italia. Un sistema che non può durare senza generare violenzeGuardando oltre la contestazione dei francesi per la riforma delle pensioni, Fitoussi afferma che "dall'Ue l'intento è proprio quello di ridurre diritti e tutela dei lavoratori che di conseguenza hanno un potere negoziale e stipendi più bassi, mentre aumenta quello delle aziende private, dei profitti". In caso di conflitto sociale quelli presentati come cattivi dalle istituzioni sono quanti denunciano un indebolimento dei propri diritti e redditi."Il caso della Francia è emblematico: dimostra che investire nel sociale non blocca l'economia, anzi. Da 10 anni, costretta dall'Ue a ridurre costantemente diritti sociali e Welfare State ha visto le sue performance economiche bloccate. E lo stesso avviene in molti altri paesi del vecchio continente", valuta l'economista. "Il sistema attuale sta ampiamente dimostrando i suoi limiti e non potrà durare a lungo senza generare violenze. Siamo sempre più vicini al punto di rottura sociale. Non solo in Francia", conclude Fitoussi.

  • Camion con gru entra nel Palazzo Reale a Napoli: “Una scena assurda”
    Notizie
    notizie.it

    Camion con gru entra nel Palazzo Reale a Napoli: “Una scena assurda”

    Un camion di una ditta di lavori è entrato all'interno della sala di Palazzo Reale a Napoli: sul web aumentano i messaggi di indignazione.

  • Domenica Live: Cristiano Malgioglio e il retroscena su Ivana Trump
    Notizie
    notizie.it

    Domenica Live: Cristiano Malgioglio e il retroscena su Ivana Trump

    Ospite di Barbara D'Urso a Domenica Live, Cristiano Malgioglio ha raccontato un simpatico retroscena di una cena trascorsa con Ivana Trump.

  • Tommaso Zorzi, il nuovo fidanzato: “Armando è il mio goal al 90°”
    Notizie
    Style 24

    Tommaso Zorzi, il nuovo fidanzato: “Armando è il mio goal al 90°”

    Tommaso Zorzi ha trovato l'amore. Il nuovo fidanzato si chiama Armando: cosa sappiamo di lui?

  • Accoltellato tifoso rossonero: rissa dopo la partita Bologna-Milan
    Notizie
    notizie.it

    Accoltellato tifoso rossonero: rissa dopo la partita Bologna-Milan

    Paura a Bologna: un tifoso del Milan è stato accoltellato da un altro tifoso rossonero mentre stava uscendo dallo stadio.

  • Il caso dell'intervista ad Assad che la Rai non ha trasmesso
    Notizie
    AGI

    Il caso dell'intervista ad Assad che la Rai non ha trasmesso

    Era tutto predisposto per la messa in onda su RaiNews dell'intervista fatta da Monica Maggioni al presidente siriano Bashar al-Assad ma, nel giro di meno 24 ore, tutto è saltato, ovvero l'intervista non è stata trasmessa. Lo apprende l'AGI in merito alla vicenda che sta assumendo sempre più i contorni di un giallo e ha suscitato l'irritazione del governo di Damasco. La presidenza siriana aveva affermato che, se il servizio non andrà in onda entro lunedì 9 dicembre, come sarebbe stato concordato tra le parti, verrà trasmesso comunque sui media siriani.Una ricostruzione della vicenda vede tutto concentrato, secondo quanto AGI ha appurato, tra domenica 1 dicembre e lunedì 2\. La giornalista ex presidente Rai e attualmente amministratore delegato di RaiCom ha proposto il servizio al direttore di RaiNews24, Antonio Di Bella, il quale l'avrebbe ritenuto interessante, tanto da attivare la redazione esteri del canale 'all news' per uno speciale da mandare il lunedì sera nel corso della rubrica Checkpoint, prevedendo un collegamento con la corrispondente da Istanbul, Lucia Goracci, e con in studio a Roma il professor Francesco Strazzari, professore associato di Relazioni Internazionali alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.Lunedì pomeriggio però, mentre Strazzari è in viaggio per Roma, apprende l'AGI, questa parte di Checkpoint viene annullata, ovvero l'intervista al presidente siriano non andrà in onda. L'intervista, scrive in una nota l'ad della Rai, Fabrizio Salini, "non è stata effettuata su commissione di alcuna testata Rai. Pertanto non poteva venire concordata a priori una data di messa in onda". Il dibattito sui media arabiDa Al Jazeera ai siti egiziani, lo scontro tra la presidenza siriana e la Rai trova grande spazio nell'informazione araba. "Le critiche di Damasco alla tv italiana per non aver ancora trasmesso l'intervista" ad Assad hanno innescato un ampio dibattito anche sui social tra le fazioni opposte. "A causa di un colloquio con al Assad, la presidenza siriana è infuriata con un canale italiano", titola Al Jazeera che cita la Reuters come fonte della notizia. Ovviamente la base è il comunicato pubblicato ieri dalla presidenza di Damasco sulla propria pagina di Facebook. Tra gli altri, il casoè' stato trattato dall'anchorman del canale qatarino, Faisal Al Qassem, sulla propria pagina Twitter (5,5 milioni di follower) e su Facebook (13,5 milioni di fan).L'ArabicPost, erede dell'Huffpost Arab, titola: "Il regime di Assad è arrabbiato con un canale italiano e lo minaccia... Aveva rilasciato un'intervista ma non è stata trasmessa". Nella ricostruzione del fatto, citando il sito All4syria.org, viene data una possibile interpretazione della vicenda: "L'Italia teme che le persone interpretino l'intervista come un riavvicinamento della posizione italiana nei confronti della Siria, specie perché nei giorni scorsi qualcuno aveva dichiarato che Roma è intenzionata a riprendere i rapporti con Damasco". Non è tutto. "Non è escluso che ciò che ha dichiarato Assad nel colloquio non sia in linea con quanto si attendono i politici italiani".Sui social il dibattito è tra chi accusa Assad di non avere riconoscimento dall'Europa perché considerato a capo di un regime sanguinario e chi invece accusa l'Europa di non voler dare anche la versione di Damasco della guerra siriana.La versione araba del sito russo Sputnik è stata tra i primi a dare la notizia. Ripresa poi dai principali siti di altri Paesi, tra cui l'egiziano Youm7 e il libanese Lebanon24. Così com'è finita sul canale allnews iraniano, Al Alam, e sulla tv irachena Al Sumaria.E il caso arriva anche in Cina. "La tv italiana rimanda la trasmissione dell'intervista ad Assad e Damasco accusa l'Occidente di nascondere la verità", titolano le agenzie stampa cinesi, Hangzou e Huanqiu. Da Pechino si dà conto del comunicato della presidenza di Damasco. "Il governo siriano accusa spesso le nazioni occidentali di tentare ancora di screditare l'attuale situazione in Siria di fronte ai conflitti in corso nel suo Paese", scrive Hangzou.

  • Domenica Live: Paola Caruso risponde alle accuse dell’ex Moreno Merlo
    Notizie
    notizie.it

    Domenica Live: Paola Caruso risponde alle accuse dell’ex Moreno Merlo

    A Domenica Live, Paola Caruso racconta la sua verità in merito alla relazione avuta con Moreno Merlo e alla presunta aggressione da lui subita.

  • Banana Cattelan, artista americano mangia l’opera d’arte
    Notizie
    notizie.it

    Banana Cattelan, artista americano mangia l’opera d’arte

    Un'artista americano ieri ha mangiato la famosa banana di Maurizio Cattelan come sua nuova permorfance creativa

  • Chi è Kim Basinger: vita privata e curiosità sull’attrice
    Notizie
    Style 24

    Chi è Kim Basinger: vita privata e curiosità sull’attrice

    Pur avendo oltrepassato la soglia dei sessant'anni, l'attrice Kim Basinger continua ad essere un modello di bellezza e bravura nel mondo del cinema.

  • Come funzionano le pensioni in Francia e cosa cambierà
    Notizie
    AGI

    Come funzionano le pensioni in Francia e cosa cambierà

    Da ieri la Francia è ferma a causa di manifestazioni e scioperi contro la riforma delle pensioni voluta dal presidente Emmanuel Macron, che sulla carta dovrebbe entrare in vigore dal 2025. A grandi linee i punti principali dell'attuale sistema a confronto con quello previsto dalla riforma, illustrato nel primo documento dell'Alto commissario Jean-Paul Delevoye, il "signor Pensioni" di Macron, consegnato lo scorso luglio. SISTEMA DI RIPARTIZIONEIl sistema vigente funziona come un'assicurazione collettiva. Lavoratori e datori di lavoro finanziano le casse degli enti pensionistici versando contributi prelevati direttamente dal loro reddito e tutte queste somme messe in comune servono a pagare le pensioni. La pensione non viene quindi finanziata con le somme versate dal diretto interessato durante la sua carriera ma viene prelevata dalla cassa comune alimentata dalla popolazione attiva. 42 CASSE PENSIONISTICHELa solidarietà tra le generazioni è la regola base. Le tre principali sono il regime generale dei dipendenti del settore privato (80% dei pensionati), la Mutua sociale agricola (Msa) per i lavoratori agricoli e il regime delle professioni indipendenti. I regimi speciali - 11 in tutto - riguardano i pubblici dipendenti, le aziende e stabilimenti pubblici (tra cui Banca di Francia, compagnia ferroviaria Sncf, metro parigina Ratp, ecc), ma anche le professioni autonome (avvocati) oltre al fondo di solidarietà per gli anziani.Oltre al regime base, i dipendenti hanno l'obbligo di versare contributi a casse dette complementari, e durante la pensione percepiranno un secondo trattamento previdenziale. Si tratta di un sistema molto complesso in quanto ogni cassa funziona in base alle proprie regole. Generalmente sono basate su sistemi a punteggi, convertiti in euro, il cui importo si somma a quello delle pensioni di base.Se approvata, la riforma cancellerà le 42 casse e regimi specifici esistenti per introdurre un sistema universale nel quale i diritti saranno gli stessi per tutti. Si tratterà sempre di un sistema di ripartizione. Ogni 10 euro di contributi versati equivarranno a un punto. Oltre i 10 mila euro di stipendio lordo mensile non ci saranno ulteriori diritti a fini pensionistici. Punti bonus potrebbero essere assegnati in determinate situazioni: disoccupazione, maternità, accompagno persona anziana o con disabilità. OGGI L'ETA' LEGALE DELLA PENSIONE È DI 62 ANNI PER IL REGIME GENERALERegole diverse sono in vigore in base al regime pensionistico di appartenenza. Chi ha fatto lavori molto stancanti può andare in pensione a 60 anni. Chi ha lavorato nell'esercito, la polizia, nelle carceri o come vigile del fuoco può ritirarsi a 57 anni, in alcuni casi anche a 52. Ma per usufruire del massimo livello pensionistico, chi è nato dal 1958 in poi deve aver versato contributi per almeno 41 anni e 9 mesi e per quanti nati dal 1973 in poi il minimo è 43 anni. La pensione col massimo livello retributivo è automatica a partire da 67 anni per quanti sono nati dal 1955 in poi.Con la riforma l'età legale rimarrà invariata a 62 anni, ma per aver diritto al massimo livello pensionistico bisognerà aspettare i 64 anni, criterio che si applicherà per chi è nato dal 1963 in poi. Età poi destinata ad evolvere ulteriormente in base all'aspettativa di vita. Per le pensioni di reversibilità oggi sono in vigore 13 regole incrociate, mentre la riforma prevede un dispositivo unico: il 70% della pensione della coppia andrà a chi rimane in vita. Sarà pagata a partire da 62 anni. PER IL CALCOLO DELLA PENSIONE VENGONO INCROCIATI DIVERSI FATTORITra questi c'è la durata di attività - calcolata trimestralmente - il livello di reddito percepito durante i 25 anni migliori della carriera lavorativa o dei 6 ultimi mesi prima di andare in pensione per pubblici dipendenti e regimi speciali. Chi ha avuto tre figli ha diritto ad una maggiorazione dell'importo mensile del 10%, pagata a ciascuno dei due genitori. Se durante l'intera carriera una persona ha versato contributi a diversi regimi base e complementari, una volta in pensione percepiscono più trattamenti. In Francia un pensionato in media percepisce 2,5 trattamenti pensionistici che si cumulano tra di loro. In linea di massima funzionari civili dello Stato e militari godono di pensioni sensibilmente superiori rispetto ai dipendenti affiliati al regime generale. Anche chi è collegato ai regimi speciali (ferrovie) e a quello delle professioni autonome percepisce un pò di più. Pensioni di gran lunga inferiori toccano invece a lavoratori agricoli, artigiani e negozianti. VINCITORI E PERDENTIIn base alle anticipazioni del rapporto del commissario Delevoye, a guadagnare saranno i lavoratori con carriere a singhiozzo, con periodi di attività inferiori a 3 mesi oppure interrotti di frequente, che invece in futuro saranno presi in considerazione. Le nuove regole di calcolo saranno favorevoli anche ai genitori e a chi si occupa di una persona anziana o con handicap. A perdere invece saranno quei lavoratori la cui remunerazione aumenta sensibilmente a fine carriera e chi usufruisce attualmente dei regimi speciali.

  • Verissimo, Loredana Bertè: “Mimì nascosta in soffitta per un anno”
    Notizie
    notizie.it

    Verissimo, Loredana Bertè: “Mimì nascosta in soffitta per un anno”

    Loredana Bertè ripercorre a Verissimo la sua infanzia e la sua giovinezza con Mia Martini soffermandosi sul passato difficile della sorella.

  • Il panettone e il pandoro non sono più dolci (solo) natalizi
    Notizie
    AGI

    Il panettone e il pandoro non sono più dolci (solo) natalizi

    Il panettone? Liscio nella volta superiore, con uvetta e canditi. O con zuccherini e mandorle, a formare una crosta sottile e croccante. Ma non si tratta più un dolce tipico del Natale. Così come non lo è più il pandoro. L'uno e l'altro vivono, ormai, tutto l'anno. Capita persino di riceverlo in regalo per una cena, una festa. Intero o tagliato e servito a fette vive di luce propria anche fuori e al di là dell'albero di Natale. I migliori panettoniTant'è che i migliori panettoni vengono decretati a Milano, nel “Panettone Day”, in pieno settembre ed è proprio in questa manifestazione che si ha la migliore rappresentazione delle tendenze del momento in fatto di gusti dolci. Anche se non difettano pure quelli salati… E quest'anno Il miglior tradizionale è stato valutato quello di Francesco Bertolini, della pasticceria Casa del Dolce di San Bonifacio, in provincia di Verona; la migliore versione creativa, con mela e cannella, è invece di Matteo Frigeni, della Pasticceria Capriccio di Presezzo, nei pressi di Bergamo; infine, il miglior panettone con cioccolato denominato Ruby – vera novità di questo 2019 – è di Domenico Napoleone, della Pasticceria Fratelli Napoleone di Rieti. Icona della pasticceria del Nord, meglio milanesissimo nelle sue origini, oggi il panettone – così come il Pandoro – che si sono effigiati entrambi per anni nella confezione dell'immagine del Duomo, ha trovato ottimi emuli anche nel Sud e nel Centro Italia.Ma non tutto è panettone ciò che luccica e profuma di panettone. I migliori sono quelli artigianali e a lievitazione rigorosamente naturale. La struttura dell'impasto deve essere omogenea, morbida e leggera, fresca e profumata. Il prezzo non è certo indifferente – gli artigianali costano oltre la media – e la durata è a breve scadenza. Il buon panettone non sta sugli scaffali tutto l'anno, va consumato entro due mesi al massimo e non un giorno di più. Le tipologie del panettoneDa un po' di tempo, sono le più diverse. Ci sono per esempio i panettoni alcolici, con infuso di Recioto, prodotti dai pasticceri Maurizio Bonamoni e Daniele Lorenzetti o con uva e zibibbo della chef Grazia Mazzali, ma anche con cioccolato e rum (nome: Cuba) di Salvatore Gabbiano oppure – ancora – con il limoncello, prodotto dall'insuperabile Alfonso Pepe.C'è anche il panettone integrale nelle più diverse accezioni a seconda di chi lo prepara e cuoce o con farina integrale profumata di cannella, noci, fichi secchi, olive candite, antica ricetta di Pompei, una focaccia che risale al 79 d. C. proposta da Salvatore Gabbiano. Non mancano poi i panettoni con ampie varietà di frutta, albicocca e lavanda, frutti di bosco e crema al rosmarino, ma anche con bergamotto e fichi bianchi del Cilento, oppure cocco, dattero e cioccolato. O farciti con i pistacchi di Bronte.Compresi e non esclusi i panettoni salati…, dicevamo. Ma in questo caso siamo in un'altra sfera. Un altro pianeta. Tra questi, vda segnalare il Panettone Insolito dei pasticceri Loison di Costabissara, in provincia di Vicenza, che quest'anno festeggiano i 50 anni d'attività. Ingredienti: 500 gr di asparagi, 3 dl di acqua, 100 gr di polvere di panettone, 100 gr di farina di riso, paprika, 1 uovo, 300 gr di yogurt greco, 1 dl di panna fresca, essenza di lavanda, olio extravergine di oliva.Pasticceri, panettoni, pasticcerie è anche bello andarseli a “capare”, come si usa dire. Uno per uno. In tour per l'Italia delle mille ricette. E dei tanti campanili.

  • Migliaia di persone per l'accensione di Spelacchio, Raggi: "Sarà acceso 24 ore su 24"
    Notizie
    HuffPost Italia

    Migliaia di persone per l'accensione di Spelacchio, Raggi: "Sarà acceso 24 ore su 24"

    Decine di migliaia di persone stanno assistendo a Piazza Venezia allacerimonia organizzata dal Campidoglio per l'accensione del tradizionale abetedi Natale.

  • Andrea Damante, frecciatina alla De Lellis: “Le corna stanno bene”
    Notizie
    Style 24

    Andrea Damante, frecciatina alla De Lellis: “Le corna stanno bene”

    Andrea Damante ha pubblicato un post social in cui ha lanciato una chiara frecciatina all'ex fidanzata Giulia De Lellis.