Delmastro (Fdi): su ingresso Turchia Di Maio si genuflette a sultano Erdogan

Luc

Roma, 24 giu. (askanews) - "La trasvolata della sottomissione potrebbe essere il titolo dell'ultima visita di Di Maio in Turchia. A margine dell'incontro ed in conferenza stampa il Ministro degli Esteri turco ha ribadito di aver ricevuto rassicurazioni da Di Maio sul fatto che l'Italia sar in prima linea per l'ingresso della Turchia in Europa. Il sultano Erdogan invade Cipro nella sua zona marittima con navi militari sloggiando Eni dalle trivellazioni, interviene militarmente in Libia pregiudicando interessi nazionali energetici e di sicurezza, minaccia di scagliarci profughi nel Mediterraneo e Di Maio si genuflette e promette l'ingresso in UE al sultano: una follia! Il sultano, con il suo tasso di pericoloso imperialismo e integralismo, deve essere fermato non alimentato. Il ministro degli Esteri italiano avrebbe dovuto minacciare la richiesta di revoca di status di candidato all'Unione Europea che garantisce decine di miliardi a Erdogan, non inginocchiarsi come un eunuco promettendo l'ingresso in Europa. La politica estera italiana non pu rimanere nelle mani di eunuchi internazionali". Lo dichiara Andrea Delmastro, deputato di Fratelli d'Italia e capogruppo FDI in commissione Esteri.