M5S a due facce. Di Maio esulta: "Prima forza in Basilicata". Paragone deluso: "Non possiamo fare a meno di Di Battista"

Huffington Post

Il risultato era in qualche modo previsto, ma alla delusione per aver più che dimezzato i voti in Basilicata rispetto alle politiche Luigi Di Maio fa prevalere la gioia per il fatto che il Movimento 5 stelle è il primo partito nella Regione.

C'è una parte dei 5 stelle che fa buon viso a cattivo gioco, a cominciare da Luigi Di Maio, che accoglie quasi con giubilo il risultato delle regionali lucane. "M5s è la prima forza politica in Basilicata. Gran parte della stampa parla di 'voti dimezzati in un anno' e di 'crollo', ma la verità è che abbiamo battuto tutte le liste, anche quelle con gli impresentabili dentro, anche quelle con i portavoti di Pittella. A Matera siamo oltre il 30% ed è un risultato che conserviamo con grande senso di responsabilità verso il paese, senza esultanze da stadio. Noi abbiamo un simbolo, una lista. E andiamo avanti così!" scrive su Facebook il vice premier e ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro. "Quel che conta è che M5s, oggi, è più forte di prima in Basilicata: passa dal 7% delle regionali 2013 a oltre il 20% di oggi. E questa non è la nostra storia, è la realtà!".

Dalla stessa parte Stefano Patuanelli, capogruppo M5S in Senato, secondo cui in Basilicata "dopo i risultati delle elezioni in Sardegna e Abruzzo era logico attendersi risultati in linea". Ma "stiamo già lavorando alla nuova organizzazione, presto potremo avere nuove regole". È infatti in corso il processo di riorganizzazione del Movimento, in raccordo con Rousseau, che potrebbe portare a un cambio di paradigma, con alleanze locali con liste civiche, finora viste come la peste, ma fondamentali per imporsi a livello locale.

C'è però una parte dei 5 stelle che cerca di capire le ragioni profonde del consenso ormai dimezzato in Italia: "Sono sincero, ho una delusione personale - ha detto il candidato presidente del Movimento 5 Stelle Antonio Mattina - anche se il risultato è comunque positivo per il voto di lista. Prendo atto di questo...

Continua a leggere su HuffPost