Demme rilancia il Napoli in Croazia, 2-1 al Rijeka

Redazione
·1 minuto per la lettura

RIJEKA (CROAZIA) (ITALPRESS) - Missione compiuta per il Napoli, seppur con qualche patema di troppo. Sul campo del Rjieka arriva la seconda vittoria del gruppo F con un 2-1 in rimonta e non così scontato nonostante la differenza di valori. Al termine del girone d'andata, il Napoli si ritrova a quota 6 con Real Sociedad e Az Alkmaar e ospiterà al San Paolo il prossimo 26 novembre i croati per consolidare le ambizioni di passaggio del turno. Il Rjieka riparte velocemente e mette alle corde la distratta retroguardia napoletana, all'11' Muric (sostituito poi per infortunio al 24' con Yateke) indovina il tiro a giro dal limite che lascia immobile Meret e vale l'1-0. I padroni di casa meriterebbero addirittura di legittimare il vantaggio ma il Napoli alza i giri del motore quanto basta per trovare un importante pareggio in un match più complesso del previsto prima dell'intervallo: al 42' Elmas svirgola ma mette in movimento Mertens, che pesca al centro Demme per il tap-in e fa tirare un sospiro di sollievo a Gattuso. In avvio di secondo tempo, tuttavia, subito un brivido corso dal Napoli: malinteso tra Koulibaly e Lobotka, il Rjieka si invola verso la porta di Meret graziato dal legno colpito dal piattone di Menalo. Gli ingressi di Fabian Ruiz e Insigne regalano la giusta scossa al Napoli, anche fortunato: al 62' Braut insacca alle spalle del proprio portiere toccando sul cross di Mario Rui, i partenopei ringraziano e possono permettersi di gestire nell'ultima mezz'ora.

(ITALPRESS).

gm/red