Denise Pipitone, Anna Corona intercettata: "Sono stata io con Giuseppe"

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Pipitone family/Handout (ITALY)
REUTERS/Pipitone family/Handout (ITALY)

Spunta una nuova intercettazione nel caso di Denise Pipitone, la bambina rapita a Mazara del Vallo il primo settembre 2004. L'ex moglie del papà della bimba, Anna Corona, lo scorso 25 maggio sarebbe stata ascoltata dagli investigatori mentre diceva al telefono: "Lo vuoi sapere cu fu tanno? Io cu Giuseppe", cioè: "Vuoi sapere chi è stato quella volta? Io e Giuseppe. 

LEGGI ANCHE: Denise Pipitone, Piera Maggio: "Da 17 anni attendo giustizia, mai perso speranza"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Denise Pipitone rivelazione shock dell’ex Pm: "È viva. Ha un marito e una figlia"

La telefonata è stata registrata. Per le parti civili forse Anna Corona si riferiva al sequestro della bimba. Il "Giuseppe" di cui parla non è stato identificato. Ma è questo il vero senso dell'intercettazione? Anna Corona parlava davvero di Denise o si riferiva ad altro?

LEGGI ANCHE: Denise Pipitone, Piera Maggio condivide sui social una FOTO della figlia "adulta"

Di certo c'è che gli avvocati Giacomo Frazzitta e Piero Marino, che assistono i genitori di Denise, vogliono utilizzare questa intercettazione per opporsi alla richiesta di archiviazione del caso avanzata dalla Procura di Marsala. Nell'inchiesta sono coinvolti, oltre ad Anna Corona, anche altre tre persone: il 53enne mazarese Giuseppe Della Chiave e i coniugi romani Antonella Allegrini, di 63 anni, e Paolo Erba, di 71. Gli ultimi due indagati solo per false dichiarazioni al pm.

LEGGI ANCHE: Denise Pipitone, come sarebbe oggi: la foto

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Denise Pipitone: il caso della bambina scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli