Caso Pipitone, Angioni a processo: prima udienza il 23 dicembre

·1 minuto per la lettura
Ex pm Angioni a processo
Ex pm Angioni a processo

L’ex pm Maria Angioni andrà a processo con l’accusa di aver reso false dichiarazioni a pubblico ministero sul caso di Denise Pipitone: dopo aver avviato le indagini, la procura di Marsala ha disposto il giudizio immediato.

Ex pm Angioni a processo

Il processo avrà inizio il 23 dicembre davanti al giudice monocratico del Tribunale di Marsala. La donna era stata ascoltata dai magistrati per due volte in merito ad alcune dichiarazioni da lei fatte sulla scomparsa della bimba di Mazara del Vallo contestandole omissioni e inesattezze. I pm non avrebbero infatti trovato corrispondenza tra le sue dichiarazioni e i fatti reali.

Ex pm Angioni a processo: “Persone hanno diritto a giustizia e verità”

Il suo avvocato Stefano Pellegrino ha riferito che si cercherà, attraverso una compiuta verifica del processo madre su Denise, di meglio ancorare i ricordi della Angioni al fine di giustificare le discrasie tra quelli che sono i
documenti e quello che è il ricordo della sua assistita ed eventualmente prenderne atto.

Nelle scorse settimane l’ex pm aveva affermato di non voler ritrattare le sue affermazioni e piuttosto di voler andare a processo: “E’ una cosa che devo a me e a tante altre persone che hanno diritto a giustizia e verità“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli