Denise Pipitone, Piera Maggio rivela: "Anna era infatuata di me"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Denise Pipitone, Piera Maggio rivela:
Denise Pipitone, Piera Maggio rivela: "Anna era infatuata di me" (AP Photo/Antonio Calanni)

Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone, è tornata a parlare delle indagini sulla sua figlia scomparsa dopo il caso di Olesya in Russia. "In questa storia - ha spiegato a Chi l'ha Visto - ci sono incompetenze da parte degli inquirenti, anomalie, ma anche tantissimi depistaggi, che non hanno permesso di ritrovare mia figlia. Lo dico con forza da anni. Finalmente dopo 17 anni sta venendo fuori lo schifo che c’è dietro a questa vicenda. Io ricordo ancora il sorriso beffardo di uno dei giudici. Erano giudici civilisti che per la prima volta erano in un caso penale così grosso. Ci sono state tante cose che non andavano".

GUARDA ANCHE - Olesya, Piera Maggio rompe il silenzio e parla del programma russo

Poi la rivelazione inaspettata su Anna Corona, la madre della sorellastra di Denise: "Aveva un atteggiamento molto ambiguo nei miei confronti - ha detto -. I suoi comportamenti erano fortemente provocatori. Anna Corona era arrabbiata con me perché credeva che avessi distrutto la sua famiglia, ma il suo matrimonio era già naufragato. Non solo: credo che Anna Corona si fosse in qualche modo infatuata di me. Ora che lei avesse altri gusti sessuali, oltre che quello col marito nel loro matrimonio… perché io ho conosciuto bene questa famiglia e non era quella del Mulino Bianco e non ho portato via il marito a nessuno. Quella era una coppia scoppiata ai tempi".

"Gli inquirenti hanno ipotizzato altre cose - ha ammesso Piera Maggio -. Questa sera lo dico a chiare lettere: lei si era infatuata della mia persona. Però c’è tanto altro dietro“.

GUARDA ANCHE - Denise Pipitone, dalla Russia una nuova speranza